Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Un contributo economico ai ‘Ragazzi Speciali’ per ricordare l’impegno di ‘Vital’ verso le persone meno fortunate

La semplice e commovente cerimonia nella palestra frequentata dal giovane Carlettino, deceduto in un incidente stradale

Non si è ancora spenta l’eco per la scomparsa di Vitalberto Carlettino, il 31enne monopolitano deceduto il 17 luglio scorso per le gravissime ferite riportate in un incidente stradale avvenuto sulla litoranea del Capitolo tra la sua bicicletta e un’autovettura. Nella serata di martedì 4 agosto presso la palestra ‘Body and Soul’, da lui frequentata, si è svolta una cerimonia per ricordare il suo impegno verso le persone meno fortunate. Su invito della sua famiglia, in particolare della mamma Laura Dragone, è stato raccolto un contributo di 915 euro devoluto alle associazioni monopolitane per ‘ragazzi speciali’. Un nobile gesto che si aggiunge a quello più importante della donazione degli organi di Vitalberto che hanno permesso di salvare sei vite umane. Alla cerimonia, semplice e a tratti commovente, oltre alla mamma Laura, erano presenti il sindaco Angelo Annese, l’assessore allo Sport Cristian Iaia, il titolare della ‘Body and Soul’ Angelo Maiellaro e il presidente dell’associazione ‘ragazzi speciali’ Antonio Bini. La cerimonia si è conclusa con l’impegno del primo cittadino di voler intitolare una struttura sportiva a Vitalberto Carlettino.(G.D.)