Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dal 7 agosto all’1 novembre la V edizione di ‘Phest’ con la novità di una mostra fotografica sott’acqua a Portavecchia

Le rassegne sono 24 e si potranno visitare passeggiando per il centro storico di Monopoli

 

Si rinnova per il quinto anno consecutivo a Monopoli l’appuntamento con ‘Phest’, il festival internazionale di fotografia e arte organizzato dal comune in collaborazione con la Regione Puglia. Si parte il 7 agosto e si conclude l’1 novembre: tre mesi per visitare 24 mostre passeggiando per il centro storico della cittadina adriatica. La novità di quest’anno è rappresentata da una mostra in mare, suacquea, visitabile esclusivamente nuotando con maschera e occhialini, e volendo anche le pinne. Allestita sott’acqua con dei grandi pannelli davanti alla spiaggia di Portavecchia con la collaborazione di National Geographic, verranno mostrati i pesci notturni e il loro ambiente sottomarino con fotografie di David Doubilet and Jennifer Hayes. Inoltre, sabato 8 e domenica 9 agosto a fare da guida alla mostra ci sarà il biologo marino Giovanni Chimienti che è pugliese. Da non perdere le visite guidate con distanziamento, la musica in filodiffusione da un peschereccio al Porto Vecchio e le esibizioni artistiche e musicali in Largo Castello. La presentazione di ‘Phest 2020’ è avvenuta nella sala del Castello alla presenza, tra gli altri, dell’assessore regionale Loredana Capone, del sindaco di Monopoli Angelo Annese e degli assessori Rosanna Perricci e Cristian Iaia, oltre al direttore artistico Giovanni Troilo (nella foto).