Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Singolare episodio di arrabbiatura e ilarità in piazza Manzoni per la presenza di due fantocci in un motocarro

Il fatto trae origine dal desiderio di trovare quanto prima un posto per parcheggiare la propria autovettura

 

Un curioso episodio, di cui siamo stati testimoni, è accaduto nel pomeriggio di domenica 9 agosto in piazza Manzoni, angolo via Castelfidardo a Monopoli e che vale la pena raccontare perché rappresenta una sorta di via di mezzo tra l’arrabbiatura e l’ilarità. Insomma, una maniera per sdrammatizzare la quotidianità. Un episodio che, comunque, ripropone il problema della difficoltà nel trovare parcheggi in città soprattutto nei giorni festivi e d'estate.  

 

Il fatto. All’angolo della piazza è in sosta, tra le strisce bianche (quindi non in zona pagamento ticket) un motocarro di proprietà del fruttivendolo che durante la settimana espone la propria mercanzia. All’interno della cabina non ci sono persone in carne ed ossa ma due fantocci ben realizzati (nella foto): sigaretta in bocca, indumenti, cappelli e occhiali da sole. Un’idea geniale per attrarre l’attenzione degli avventori (bambini compresi) e comprare la merce. Un particolare trae in inganno: uno dei due fantocci è leggermente girato dando l’impressione di voler lasciare la sosta. E’ proprio quello che ha pensato un ignaro automobilista che ha fermato la propria vettura per permettere la manovra di uscita del motocarro. Una manovra che non si è mai realizzata mentre si è creata una lunga fila di auto e qualche automobilista impaziente ha iniziato a suonare il clacson per poter procedere. E’ stato necessario l’intervento di un anziano signore monopolitano, seduto su una panchina della piazza, ad avvertire tutti che quel motocarro non si sarebbe mai spostato. Insomma, la storia è finita con l’arrabbiatura degli automobilisti e una risata generale della gente che era presente in piazza. (G.D.)