Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Due turisti che soggiornano a Monopoli positivi al Coronavirus: ora trascorrono la quarantena in città in attesa di ulteriori esami

Il sindaco Annese denuncia due episodi avvenuti nella notte di San Lorenzo sulle spiagge monopolitane

 

Due turisti che soggiornano a Monopoli sono risultati positivi al Coronavirus e trascorrono la quarantena in città: lo comunica direttamente il sindaco Angelo Annese sul suo profilo social denunciando anche altri due casi che lo hanno amareggiato e fatto arrabbiare non escludendo misure restrittive a breve. I due tamponi sono stati effettuati presso l’ospedale di Monopoli.

 

I casi. Nella serata di lunedì 10 agosto, racconta Annese, sulla spiaggia di Porto Rosso erano presenti centinaia e centinaia di persone dotate di bracieri e tende, in barba alle norme anti covid 19 che vietano assembramenti e in barba agli altri divieti”. “Sempre nella stessa serata – continua il sindaco - a Porto Giardino otto minori sono entrati in una zona interdetta dal pericolo di crollo per accendere un fuoco”.

 

Vertice con le forze di polizia. Dopo i due casi positivi dei turisti e gli episodi in spiaggia nella notte di San Lorenzo, il sindaco Annese ha convocato in mattinata un vertice con le forze di polizia. “Forse – afferma nel post - dovrò prendere decisioni importanti, anche dure nelle prossime ore”. Il post, comunque, si conclude con l’auspicio di poter “vivere la settimana più bella dell’anno nel modo più corretto per noi e per tutti. Io farò quanto necessario per difendere la salute della mia collettività perché vale molto di più dell’idiozia e della irresponsabilità, ma ricordiamoci che tutti i controlli del mondo non basteranno mai senza la responsabilità e la collaborazione di ognuno di noi”.