Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Utenze domestiche e canone di locazione: il contributo del Comune di Monopoli ai meno abbienti, ecco cosa fare per ottenerlo

Le domande, pubblicate sul sito comunale, vanno presentate entro il prossimo 16 novembre 

 

L’amministrazione comunale di Monopoli ha deciso di dare un contributo per spese relative alle utenze domestiche (luce, acqua e gas) e al canone di locazione ai nuclei familiari più esposti alla crisi economica derivante dall'epidemia Covid-19. Le spese si riferiscono al periodo dall’8 marzo 2020 al 30 giugno 2020. Possono accedere al contributo i soggetti appartenenti a nuclei familiari che si trovino in condizioni di disagio socio–economico e con difficoltà di inserimento nella vita sociale attiva e nel mercato del lavoro o che lo abbiano perso a causa della attuale emergenza sanitaria. I requisiti richiesti sono i seguenti: Isee ordinario o corrente non superiore a € 15.000,00, come disposto dal Regolamento Regionale n.4 del 2007 art 6; patrimonio mobiliare, così come definito ai fini I.S.E.E. non superiore a € 5.000,00 e patrimonio immobiliare con rendita catastale non superiore a € 30.000,00 (solo per coloro ai quali, nel periodo tra marzo e giugno 2020, è stata diagnosticata una patologia oncologica o neurodegenerativa non si terrà conto del patrimonio immobiliare). L’Avviso e il modello di domanda sono pubblicati sul sito del Comune di Monopoli. Scadenza alle ore 24:00 del 16 novembre 2020.