Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il monopolitano Lacatena (Forza Italia) eletto ufficialmente consigliere regionale. La Corte d’Appello di Bari gli ha comunicato l’esito dei verbali

Ecco l’elenco degli altri eletti del Consiglio regionale della Puglia per l’XI legislatura (salvo i ricorsi già annunciati)

 

Ora è ufficiale: l'avvocato monopolitano Stefano Lacatena è stato eletto nel consiglio regionale nelle file di Forza Italia. L’ufficialità è avvenuta oggi 2 novembre dopo che la Corte d’Appello di Bari ha inviato i verbali dell’esito delle votazioni del 20 e 21 settembre scorsi al Consiglio regionale della Puglia. La procedura fa seguito alla comunicazione che la stessa Corte ha inviato nelle scorse ore ai singoli candidati eletti. Dall’esito dei verbali il Consiglio regionale per l’XI legislatura, a guida del riconfermato governatore Michele Emiliano, sarà così composto, salvo eventuali ricorsi così come sono stati annunciati. Per il Partito Democratico (Piemontese Raffaele, Campo Paolo, Caracciolo Filippo, Ciliento Debora, Mennea Ruggiero, Paolicelli Francesco, Maurodinoia Anita, Parchitelli Lucia, Amati Fabiano, Bruno Maurizio, Pentassuglia Donato, Di Gregorio Enzo, Mazzarano Michele, Metallo Donato, Capone Loredana). Per la lista Con Emiliano (Tutolo Antonio, Tupputi Giuseppe, Longo Giuseppe, Lopalco Pier Luigi, Leoci Alessandro Antonio, Lopane Gianfranco, Delli Noci Alessandro, Clemente Sergio). Per i Popolari con Emiliano (Lanotte Francesco, Stea Gianni, Stellato Massimiliano, Vizzino Mauro, Leo Sebastiano, Pendinelli Mario). Per Fratelli d’Italia (De Leonardis Giannicola, Ventola Francesco, Zullo Ignazio, Perrini Renato, Caroli Luigi, Gabellone Antonio). Per Forza Italia (Gatta Giandiego, Lacatena Stefano, Mazzotta Paride). Per la Lega (Splendido Joseph, Bellomo Davide, De Blasi Gianni). Per la Puglia domani (Dell'Erba Paolo Soccorso, Tammacco Saverio, Pagliaro Paolo). Per il Movimemto 5 Stelle (Barone Rosa, Di Bari Grazia, Laricchia Antonella, Galante Marco, Casili  Cristian). A questi si aggiunge Raffaele Fitto quale miglior candidato presidente non eletto anche se Fitto deve decidere se far parte del consiglio regionale oppure mantenere lo scranno al Parlamento Europeo.