Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Agevolazioni Imu e riduzione Tari: le proposte dei consiglieri comunali del Gruppo Misto al sindaco Annese

Si lavora in vista dell’esame del bilancio di previsione 2021 che l’assemblea dovrà approvare  

 

Agevolazioni Imu e riduzione Tari: sono alcune delle proposte che i consiglieri comunali del Gruppo Misto Antonio Rotondo, Franco Leggiero e Giuseppe Campanelli hanno inviato al sindaco di Monopoli Angelo Annese affinchè possano essere inserite nel prossimo bilancio di previsione 2021 ma finora non c’è stato alcun riscontro. I tre ex leghisti hanno perciò deciso di rendere note tali proposte con la speranza, scrivono in una nota, “che questa amministrazione non si sottragga a tale costruttivo confronto e valuti con attenzione queste nostre proposte”.

 

 

Agevolazioni IMU. L’obiettivo è di supportare una particolare categoria di attività economiche particolarmente colpite in questo periodo di emergenza sanitaria (quella dello spettacolo), ed incentivare lo sviluppo economico e l’occupazione. In concreto, è stata proposta un’aliquota agevolata per tutti gli immobili compresi nella categoria catastale D3 (cioè quelli adibiti a teatri, cinema, sala per concerti, sala per spettacoli dal vivo); per le aree fabbricabili; per gli immobili utilizzati dai giovani imprenditori al fine di effettuare nuove attività di impresa, di lavoro autonomo o di start up; per gli immobili di nuova costruzione destinati ad insediamenti produttivi di tipo artigianale, commerciale, industriale o di servizi, per l’avvio di nuove attività imprenditoriali o di unità locali operative che producano nuova occupazione.

 

 

 

Riduzione TARI. La proposta è di ridurre del 5% l’aliquota per tutte le utenze, domestiche e non domestiche.

 

 

 

Ambiente/Ecologia. Propostialcuni miglioramenti per l’intero sistema di raccolta differenziata ed iniziative per il potenziamento delle aree verdi, in particolare nelle contrade e piantumazione di alberi intorno al centro comunale di raccolta. Proposto anche l’acquisto di centraline per il monitoraggio della qualità dell’aria.

 

 

 

Attività Commerciali/Produttive. Per la promozione delle attività produttive e del commercio la proposta è di abolire il costo di occupazione del suolo pubblico per i dehors ed i tavolini all’aperto in periodo invernale; la chiusura di piazza Vittorio Emanuele II; la rivisitazione del piano del commercio; la creazione di un osservatorio comunale per la imprenditorialità giovanile in agricoltura.

 

 

 

Opere Pubbliche. I tre consiglieri propongono la realizzazione di nuove aree fitness e playground in zona S.Marco e Melvin Jones, il potenziamento della video sorveglianza nel territorio urbano ed extraurbano, e della pubblica illuminazione nel territorio extraurbano. Infine, si chiede di affrontare la questione dell’emergenza abitativa attraverso il sistema dei PUE.