Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Luminarie natalizie: le organizzazioni di categoria chiedono al Comune di farsi carico delle spese per la loro installazione

I delegati comunali di Confesercenti, Confcommercio e Confartigianato hanno inviato la richiesta al sindaco Annese 

 

E’ dell’altro giorno il comunicato dell’assessore comunale al Turismo Cristian Iaia sull’iniziativa che l’amministrazione di Monopoli ha messo in cantiere per salvare l’allestimento delle luminarie per il prossimo Natale non potendo organizzare gli eventi natalizi a causa della pandemia da Covid-19. A stretto giro di posta è arrivata la nota dei delegati comunali Rocco Di Meo (Confesercenti), Giuseppe Paragò (Confcommercio) e Massimiliano Amodio (Confartigianato), con la quale richiedono alle autorità istituzionali, in particolare all’amministrazione comunale, di farsi carico delle spese necessarie all’installazione delle luminarie nelle principali vie e piazze della città. “Un aiuto concreto dell’amministrazione comunale nell’accollarsi per quest’anno un tale onere – è scritto nella nota inviata, tra gli altri, al sindaco Annese e agli assessori Iaia e Zazzera -  sarebbe un segnale di vicinanza che sicuramente sarebbe apprezzato da tutte le categorie interessate, fondamentali per il nostro tessuto economico-sociale e per preservare la vitalità e ricchezza della nostra vita cittadina”. Secondo il piano predisposto da Iaia le luminarie natalizie sono previste nelle seguenti zone della città: villa Sant’Antonio, corso Umberto, piazza Vittorio Emanuele II, largo Plebiscito, facciata Municipio, via Garibaldi, piazza Garibaldi, facciata Biblioteca Prospero Rendella, via Porto, via Comes, piazza Palmieri e piazza XX Settembre.