Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il comune di Monopoli riceverà un finanziamento di un milione di euro dalla Regione Puglia per la realizzazione di una velostazione

La struttura sarà ubicata nei pressi dello scalo ferroviario con soppressione del passaggio a livello di via A. Pesce 

 

Il Comune di Monopoli riceverà un finanziamento di un milione di euro dalla Regione Puglia per realizzare una velostazione nei pressi dello scalo ferroviario. Il progetto ammesso a finanziamento, comunica l’assessore ai Lavori Pubblici Giovanni Palmisano, è risultato primo in graduatoria e prevede la realizzazione di parcheggi attrezzati ed ecosostenibili (109 posti auto e 16 posti moto) per il decongestionamento del traffico veicolare nelle zone ad alta densità turistica o per migliorare la fruizione degli attrattori turistici. Sono previsti la realizzazione di una velostazione per il deposito custodito di biciclette e la riqualificazione e la rifunzionalizzazione dei fabbricati esistenti da destinare a servizi di supporto alla velostazione (ciclofficina, agenzia di promozione turistica e cicloturistica, escursioni urbane ed extraurbane, noleggio, manutenzione e ricarica di ausili elettrici per la mobilità turistica o quotidiana di persone disabili, servizi di trasporto mediante cargo-bike a pedalata assistita, ecc.). Infine, il progetto comprende la riqualificazione dell’area di pertinenza alla velostazione e ai fabbricati insistenti sull’area e la riqualificazione della fermata del trasporto urbano. Il progetto è stato realizzato in coerenza con la progettazione sviluppata da Rete Ferroviaria Italiana S.p.A, di ‘Completamento del raddoppio della linea ferroviaria Bari Lecce, realizzazione delle opere sostitutive dei passaggi a livello nel tratto ricadente nel Comune di Monopoli’, che prevede, fra l’altro, la soppressione del passaggio a livello di via Amleto Pesce-Corso Umberto (prossimo alla stazione ferroviaria) mediante realizzazione di sottopasso ferroviario, munito di ciclovia, che attraversa l’area oggetto dell’intervento congiungendo via Arenazza con via Gabriele Pepe, il cui progetto esecutivo è in corso di redazione.