Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nessun approdo dell’icona nel porto, solo celebrazioni religiose in Cattedrale per la protettrice Madonna della Madia

Le disposizioni governative ed ecclesiastiche relative al Covid-19 impongono le restrizioni a tutela della salute pubblica

 

Dopo la presentazione, avvenuta il 12 dicembre scorso in Cattedrale, del dipinto della Madonna della Madia tra Sant’Antonio da Padova e San Francesco d’Assisi, (olio su tela - XVIII sec), recentemente ritrovato negli ambienti della stessa Basilica e restaurato (nella foto a sinistra), da martedì 15 dicembre si entra nel vivo dei riti religiosi in onore della Madonna della Madia, protettrice della città di Monopoli. Alle ore 18 il Rosario Meditato a cui seguirà la Celebrazione Eucaristica. Alle 19,30 si terrà una meditazione biblica tenuta da don Leo Giuliano (Biblista) dal titolo: ‘Maria nel Nuovo Testamento’. Alle ore 20,15 la Veglia. Mercoledì 16 dicembre non ci sarà il tradizionale approdo dell’icona della Madonna nel porto come deciso dalle autorità governative ed ecclesiastiche per le restrizioni dovute all’epidemia ma si svolgeranno solo riti religiosi. Si comincerà alle ore 6 nella Basilica Cattedrale con la solenne celebrazione presidiata dal vescovo Giuseppe Favale con le comunità ecclesiali e le autorità civili e militari, poi seguiranno le celebrazioni eucaristiche con le parrocchie: ore 8:00 S. Anna, ore 10:00 Regina Pacis, ore 11:30 S. Lucia e Antonelli, ore 16:00 Cattedrale, 17:30 Sacro Cuore e alle ore 19:00 SS. Trinità.(G.D.)