Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il V-day arriva anche nell’Asl di Bari e la prima ad essere vaccinata è una 94enne di una Rsa del barese

La campagna vaccinale comincerà nella mattinata di domenica 27 dicembre con 105 dosi 

Centocinque dosi e due squadre di cinque vaccinatori (ognuna composta da un medico, due infermieri e due assistenti sanitari tutti già esperti) in azione da domenica 27 dicembre per avviare la campagna di vaccinazione al Covid-19 nell’Asl di Bari (di cui fa parte Monopoli). A coordinare il tutto è il Dipartimento di prevenzione della stessa Asl. Le sedi individuate per la somministrazione del vaccino sono il reparto Covid del Policlinico, l’ambulatorio Covid free pediatrico dell’ospedale di Venere e la Rsa Villa Giovanna. Si tratta di una delle Residenze sanitarie più colpite nella prima ondata: un luogo simbolo della lotta al Covid dove verranno vaccinate 30 persone tra ospiti e personale sanitario. La prima anziana ospite di una Rsa in Puglia a vaccinarsi sarà una donna di 94 anni, che ha firmato subito il consenso. Con lei anche il responsabile sanitario della struttura, Enrico Romita. Delle 105 dosi previste per la ASL, 30 andranno al Policlinico con una propria squadra di vaccinatori, 30 saranno destinate al Di Venere dove saranno vaccinati personale delle Usca e del 118 e tamponatori impegnati quotidianamente sul territorio per fronteggiare la diffusione del virus e altre 15 dosi saranno somministrate alle squadre dei vaccinatori. Al Di Venere i primi a sottoporsi al vaccino saranno un infermiere e una dottoressa dell’Usca.