Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Mercato alimentare del martedì: ingresso contingentato di 200 persone per volta per evitare assembramenti

L’ordinanza del sindaco dispone il divieto a chi è privo dei dispositivi di sicurezza ed a chi ha febbre superiore a 37,5° 

 

Come avevamo anticipato, il sindaco di Monopoli, Angelo Annese ha emesso oggi 8 marzo una nuova ordinanza con la quale dispone ulteriori misure finalizzate al contenimento della diffusione del contagio da Covid-19 relativamente alle modalità di accesso all’interno dell’area mercatale (settore alimentare) del martedì. Il provvedimento è valido fino al prossimo 27 marzo 2021. È stato disposto il divieto di accesso nell’area mercatale alle persone prive di dispositivi di protezione individuali delle vie respiratorie ben indossati in modo coprire completamente naso e bocca e alle persone con infezione respiratoria caratterizzata da febbre (maggiore di 37,5°). È, altresì, fatto obbligo di mantenere una distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro, fatte salve le eccezioni già previste e validate dal Comitato tecnico-scientifico. L’area mercatale dedicata alla sola vendita dei prodotti alimentari e ubicata in via Cosimo Pisonio, nel tratto di strada compreso tra via Cesare Beccaria e via Ippolito Nievo, sarà opportunamente contingentata nelle ore di punta dell’affluenza e, di norma, dalle ore 8.00 alle ore 12.30 nel limite del numero di 200 utenti per volta. L’ingresso e l’uscita saranno consentiti da via Beccaria e via Pisonio, lato no-food fermo restando la discrezionalità degli operatori, nell’interdire l’ingresso  e/o uscita in caso di criticità rilevate. L’intera area (non alimentare) sarà altresì presidiata dagli operatori di Polizia Locale e dal personale di Protezione Civile.