Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pentassuglia: presto bandi per migliorare l’irrigazione dei campi e richiesta di finanziamenti agli agricoltori pugliesi

Il duplice impegno dell’assessore regionale nel corso del convegno sull’acqua organizzato dalla Plastic Puglia 

 

Modifica del Programma di sviluppo rurale per avviare bandi finalizzati ad ammodernare le reti irrigue degli acquedotti rurali e richiesta al Governo di inserire nel ‘Recovery fund’ corposi finanziamenti in favore dell’agricoltura pugliese: è il duplice impegno preso dall’assessore regionale all’agricoltura Donato Pentassuglia nel corso del convegno nazionale sul web organizzato dall’azienda Plastic Puglia di Monopoli in occasione della ‘Giornata mondiale sull’acqua’. ‘Dare valore all’acqua’ è stato il tema dell’incontro, introdotto dagli interventi del fondatore dell’azienda monopolitana Vitantonio Colucci (nella foto) e del figlio Emiliano, direttore generale del Gruppo che dal 1967 progetta, sviluppa e commercializza sistemi completi per l’irrigazione di precisione puntando sull’utilizzo razionale dell’acqua in agricoltura. Il convegno ha visto la partecipazione telematica di Alfredo Borzillo, commissario straordinario del Consorzio di Bonifica ‘Terre d'Apulia’, dell’agronomo Benedetto Deserio, del presidente e direttore della Copagri Puglia, rispettivamente Tommaso Battista e Alfonso Guerra, e di Marcello Mastrorilli, responsabile della sede di Bari del Centro di ricerca Agricoltura e Ambiente). “Ho cercato sin dalla fondazione del mio Gruppo – ha detto il fondatore Vitantonio Colucci – di puntare sullo sviluppo di sistemi in grado di razionalizzare l’utilizzo dell’acqua in agricoltura. Ho così ideato e brevettato, nel corso dei decenni, strumenti oggi utilizzati dagli agricoltori di tutto il mondo. A me si deve l’invenzione del tubo in polietilene per uso irriguo, acquedottistico e gasdottistico. Siamo stati i pionieri della micro-irrigazione a goccia”.
Concetti approfonditi dal direttore generale del Gruppo Plastic-Puglia Emiliano Colucci.