Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I Carabinieri Reali a Monopoli: la storia in un libro, prossimo all’uscita, a cura di Pipoli

Esattamente 161 anni fa avvenne l’insediamento dei primi dieci militari dell’Arma in città

 

Nella serata di venerdì 17 giugno, nella sala consiliare Perricci del Palazzo di Città, è stata presentata una minuziosa ricerca storico-archivistica condotta da Pietro Pipoli, agente di Polizia Locale e presidente Sezione Combattenti e Reduci di Monopoli, in vista della stesura di un libro, prossimo all’uscita, dedicato alla storia dei carabinieri nella città di Monopoli. Nel corso della conferenza stampa, alla presenza del sindaco Angelo Annese, del presidente del consiglio comunale Luigi Colucci e del moderatore Paolo Leoci, è stato proiettato un video, relativo alle risultanze delle ricerche storiche finora condotte, che ha evidenziato il legame tra l’Arma dei Carabinieri e la città di Monopoli. Tra i vari documenti e illustrazioni fotografiche, è stata evidenziata una lettera datata 18/06/1861 a firma del sindaco Angelo D’Erchia, (in carica dal 1861 al 1863, n.d.r.), che ha come oggetto : Accasermamento Carabinieri. Infatti in questa data giunsero i primi dieci carabinieri alle tre del pomeriggio arrivati con nave a vapore, più precisamente la Pirofregata: ‘Ruggiero’ nel porto di Monopoli, con al seguito diverso materiale per il normale svolgimento del servizio. Per completare la ricerca, che diventerà un libro – afferma il l’autore – ci vorranno ancora due anni, occorre visionare alcuni carteggi, per poi passare a esaminare l’archivio centrale dei carabinieri a Roma. A conclusione dell’incontro Pipoli ha donato una copia della sopracitata lettera all’attuale comandante della locale Compagnia Carabinieri, il capitano Christian Proietti. (Giovanni Donghia)