Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

A Cala Monaci si sperimenta un progetto educativo per l’inclusione sociale e la tutela ambientale

Per i mesi di luglio e agosto in programma iniziative grazie a ad una Cooperativa di Putignano 

 

A poco più di un mese dalla consegna al comune di Monopoli da parte della Capitaneria di Porto del compatimento marittimo di Bari dell’area demaniale marittima di Cala Monaci, l’amministrazione Comunale sperimenta un progetto educativo per l’inclusione sociale e la tutela ambientale della omonima spiaggia. E lo fa in collaborazione con la Società Cooperativa Sociale EMI di Putignano. Dall’1luglio fino a tutto il mese di agosto si attueranno delle iniziative per rendere la spiaggia realmente fruibile a tutti. Grazie al progetto ‘Diversidamare’ si svolgeranno interventi di servizio e di animazione, per rendere la spiaggia pienamente fruibile anche alle persone disabili e per coinvolgere i cittadini e i turisti disabili che vi abbiano interesse in iniziative di sensibilizzazione in materia di tutela ambientale e in attività motorie e culturali finalizzate a favorire il benessere fisico, mentale e relazionale. Sulla spiaggia è stata realizzata una passerella in legno che elimina le barriere architettoniche presenti e consente l’accesso alla spiaggia. La stessa cooperativa garantirà una manutenzione quotidiana, assicurando decoro e la conservazione dell’aspetto naturale della spiaggia, e una personalizzazione e un abbellimento della stessa attraverso l’inserimento di piante aromatiche e fiori. Durante la giornata saranno organizzati percorsi di lettura e di discussione sui testi, incontri emotivi, programmi fisioterapici mattutini e percorsi di prevenzione, riabilitazione e cura nelle aree di motricità ma anche in quelle muscolo-scheletriche, neurologiche e viscerali e momenti di danza terapia, musicoterapia, disegno e acquapazza. Infine, sono previsti dj set, karaoke, teatro, giochi in spiaggia ed altro. Soddisfazione è stata espressa dal sindaco Angelo Annese presente alla cerimonia d’inizio attività.