Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Incentivi all’agricoltura: le nuove Pac allargate a tutte le produzioni

La riforma, esaminata in un meeting, sarà operativa da gennaio 2015

 

Gli agricoltori continueranno a ricevere un sostegno importante per il reddito e potranno continuare a svolgere il proprio lavoro producendo quei benefici ambientali che l’agricoltura garantisce a tutta la collettività. E tutto questo grazie anche alle Pac (Politiche Agricole Comunitarie) che nel dicembre scorso sono state completamente rinnovate. Di questa importante riforma si è parlato a Monopoli nel corso di un meeting al quale ha partecipato, tra gli altri, il professore Angelo Frascarelli, esperto del settore e docente di Economia e Politica Agraria della Facoltà di Scienze Agrarie e Ambientali dell’Università degli Studi di Perugia. Le nuove Pac riguarderanno il periodo che va dal 2014 al 2020 e gli agricoltori continueranno a ricevere gli incentivi della Comunità Europea in base agli ettari di terreno, e della Regione attraverso il programma di sviluppo rurale. Professor Frascarelli, quali sono i settori agricoli interessati a questi benefici? “Ecco, qui c’è una grande novità. Mentre in passato il sostegno si concentrava su alcune culture tipo: olio d’oliva, pomodoro e grano duro, dal 2014 al 2020 il sostegno si orienterà verso tutte le produzioni agricole. Sono compresi i vigneti e gli ortaggi, che prima non ricevevano questo tipo di sostegno. L’Unione Europea lancia un messaggio agli agricoltori: coltivate quello che volete, orientatevi al mercato, perché l’Unione Europea continuerà a sostenere l’agricoltura, qualunque essa sia, per gli effetti benefici che porta all’ambiente e all’occupazione”. Gli agricoltori che vorranno chiedere il sostegno economico a chi devono rivolgersi? “Il 15 maggio di ogni anno, gli agricoltori possono presentare una domanda di aiuto tramite i Centri di Assistenza Agricola, che fanno da interfaccia con Agea (l’Agenzia per le Erogazione in Agricoltura) che è l’Ente nazionale che eroga i sostegni agli agricoltori”.(G.D.)