Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Capannone per mini-bus elettrici nel cortile dell’asilo? No, grazie!

Dura nota del Consiglio d’Istituto Modugno-Galilei: una scelta irrazionale

 

Dura presa di posizione del Consiglio dell’Istituto Comprensivo Modugno-Galilei contro l’amministrazione comunale di Monopoli che intende realizzare un capannone da adibire ad autorimessaggio di mini-bus elettrici nel cortile della scuola dell’Infanzia ‘Europa Libera’. In una nota inviata al sindaco Romani, agli assessori Annese, Lacatena e Perricci e ad alcuni dirigenti-tecnici del comune, l’amministrazione comunale è accusata di “comportamento scorretto e irrispettoso” nei confronti dell’Istituzione Scolastica che è stata informata “solo dopo che tutte le decisioni sono state prese”. La scelta di costruire il capannone davanti all’ingresso del cortile è, secondo il Consiglio d’istituto, “irrazionale e denota tutta l’insensibilità dei decisori politici monopolitani nei confronti dei bambini”. Di qui la richiesta di un incontro urgente con il sindaco, gli assessori e i dirigenti delle ripartizioni  interessate,  per “evitare la realizzazione del progetto nell’area prescelta e di programmare gli interventi necessari al recupero delle strutture esistenti e alla riqualificazione dell’intera area”. “In caso di mancato accoglimento della presente richiesta – conclude la nota - si procederà con la programmazione di una serie di iniziative atte alla difesa e alla tutela dei diritti dei bambini”.