Quattro russule nel bosco di contrada Cozzana

Il raccoglitore: da 30 anni a questa parte mai accaduto di questi tempi

 

Un’altra eccezionale (in riferimento al periodo primavera inoltrata perché siamo al 19 aprile) scoperta nel bosco di contrada Cozzana. Dopo 5 giorni di pioggia, questa volta l’appassionato raccoglitore stamani (pochi minuti fa) non ha trovato i leccini (l’ultima scoperta il 6 aprile scorso: un esemplare di 165 grammi!) ma ha scoperto (e naturalmente raccolto) quattro russule, la più grande delle quali ha un diametro di circa 10 centimetri. Gli esemplari (come mostra la foto) erano insieme e posizionati tra i tronchi di quattro alberi di leccio. “Da almeno trent’anni a questa parte – afferma l’uomo – non mi era mai successo di trovare funghi nel bosco in questo periodo. Ma quest’anno – prosegue – è stata una stagione eccezionale anche per le nostre latitudini”. A favorirne la nascita è stato il clima tutto sommato mite di quest’anno. Con le piogge che sono cadute al momento giusto e intervallate dalla presenza di sole. Clima ideale per la proliferazione dei funghi.