Un leccino e una russula: senza interruzione l’annata micologica

La scoperta nel bosco di contrada Cozzana dopo una mattinata di pioggia

 

Le piogge sono riprese a cadere copiosamente e con esse, insieme ai raggi di sole, sono ricomparsi i funghi. L’annata micologica 2013-2014 sembra non avere fine. Soprattutto alle latitudini delle contrade monopolitane: è la particolarità di quest’anno. Non si registrano grandi quantità, come lo è stato nell’autunno e nell’inverno (per modo di dire) scorsi, ma la scoperta di uno o un paio di esemplari suscita curiosità. Quelli che vedete nella foto sono una russula (di color rosso) e un leccino (cappello marroncino e gambo giallo). Sono stati trovati poco fa in un bosco (il solito per chi ci segue su Monopoli Libera) di contrada Cozzana. La russula è posta tra quattro arbusti di leccio ed è a una trentina di centimetri dal leccino. La macchia chiara è rappresentata dal fascio di luce del sole, appena spuntato nel pomeriggio dopo una mattinata di pioggia. Lo scopritore ha preferito, per il momento, non raccoglierli. L’intenzione è di seguire lo sviluppo che i due funghi avranno nei prossimi giorni.