Sinistra e Destra secondo i giornalisti Ruotolo e De Feudis

L’incontro nell’ambito delle iniziative della Scuola di Democrazia

 

‘Che cos'è la destra? Che cos'è la sinistra?’: su questo tema si sono confrontati i giornalisti Sandro Ruotolo (nello staff di Michele Santoro) e il barese Michele De Feudis (in sostituzione di Flavia Perina, impossibilitata ad essere presente) nell’ambito di un incontro-dibattito, inserito nella rassegna ‘Scuola di Democrazia’ organizzata dall'associazione ‘Cercasi un Fine’ e dalla Parrocchia di S. Antonio. Ad introdurre l’iniziativa, moderata dal sociologo Paolo Contini, è stato don Roberto Massaro che ha presentato gli ospiti. Mentre il saluto della città lo ha portato il sindaco Emilio Romani. I due giornalisti hanno parlato di come è nata la loro ‘vicinanza’ alla destra (De Feudis) e alla sinistra (Ruotolo), del passaggio dalla prima alla seconda repubblica, della necessità di riscrivere le regole comuni, della crisi e della corruzione che hanno portato ad una sfiducia nei confronti della politica, della necessità del pluralismo nell'informazione come strumento di difesa della democrazia. Interventi anche dal pubblico con domande di vario genere politico: su Renzi e Berlusconi e sulle prossime elezioni europee con la novità rappresentata dalla lista ‘L’Altra Europa con Tsipras’.(G.D.)