Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nuovo ospedale: il consiglio comunale chiamato ad approvare la variante urbanistica

Anche la Regione Puglia dovrà eseguire adempimenti tecnici e amministrativi

 

“Il Comune di Monopoli e la Regione Puglia sono chiamati ad eseguire in tempi strettissimi gli adempimenti tecnici ed amministrativi. In particolare, il consiglio comunale deve procedere con somma urgenza all’approvazione della variante urbanistica dell’area su cui è previsto il nuovo ospedale” è quanto sollecita in una nota Stefano Carbonara a proposito della realizzazione del nuovo nosocomio da realizzarsi tra Monopoli e Fasano e finanziato da fondi europei per 80 milioni di euro. Carbonara sta seguendo molto attentamente l’iter burocratico tanto che una sua osservazione (attraverso un esposto presentato a Comune, Regione, Ministeri e Autorità Nazionale Anticorruzione), a proposito della mancanza di uno studio di fattibilità, ha evitato dei probabili intoppi che potrebbero allungare i tempi di realizzazione della struttura . Di qui l’invito a Regione Puglia e Comune di Monopoli a darsi da fare per non correre il rischio di non rispettare la scadenza del 31 dicembre prossimo per l’affidamento dei lavori, come previsto dalle norme dei fondi strutturali europei. Intanto si è appreso che il nuovo ospedale di 299 posti letto sarà costruito su un’area di 15 ettari (e non più i 45 ettari iniziali) tra le contrade S. Antonio d’Ascula e S.Oronzo.