Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

Parcheggi a pagamento: per le opposizioni è una ‘porcata’ e Romani, Campanelli e Cassano si devono dimettere

Nell’incontro con i cittadini duri attacchi all’amministrazione comunale delle tre ‘i’ 

 

Più che esporre le loro proposte sulla questione dei parcheggi a pagamento nella zona murattiana di Monopoli i consiglieri comunali di minoranza (Barletta e Pennetti del Gruppo Misto, Papio di ‘Manisporche’, Sorino di ‘Cittadini in Movimento’, Indiveri e Suma del Pd, mancava solo il ‘dem’ Comes per ragioni di lavoro) hanno voluto ascoltare i cittadini sul provvedimento che l’amministrazione comunale doveva attivare dall’1 aprile ma che è slittato a data da destinarsi. E i cittadini presenti all’incontro convocato dai sette consiglieri sono stati tutti contrari alla “tassa blu”, come viene definita. Anzi, ha sottolineato Suma introducendo l’incontro, “questa è una ‘porcata’ fatta da un’amministrazione che si caratterizza per le tre ‘i’: improvvisa, è irreverente e fa imposizioni”. Di qui la richiesta di dimissioni del sindaco Romani, dell’assessore e vice sindaco Campanelli e del comandante-dirigente dei vigili urbani Cassano. Le dimissioni dei tre verranno ribadite nel corso di una seduta consiliare monotematica chiesta dagli stessi consiglieri di opposizione, che non escludono l’occupazione della sala consiliare se la convocazione del consiglio comunale dovesse ritardare. Solo durante il dibattito consiliare gli oppositori all’amministrazione Romani esporranno le loro proposte.