Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

Romani agli ‘Amici di Grillo’: entro l’estate cinque defibrillatori in città e non abbiamo bisogno di suggeritori

La risposta immediata del sindaco al Comitato grillino che ne aveva fatto richiesta

 

Non si è fatta attendere la risposta (con relativa ‘stoccata’) del sindaco Romani alla richiesta del Comitato ‘Gli amici di Beppe Grillo Monopoli’ che chiedeva di attivare in città alcuni defibrillatori (vedi articolo precedente del 26 giugno). Con una nota diramata oggi 27 giugno il sindaco annuncia di aver dato già mandato (il 21 marzo scorso) alla segretaria comunale Christiana Anglana “di attivare la procedura per la fornitura di almeno cinque defibrillatori ‘da strada’ da dislocare entro l’estate in diversi punti della città (tra centro e agro) per intervenire in maniera efficace e immediata in caso di arresto cardiaco”. Romani sottolinea che “l’idea è quella di sistemare in città defibrillatori automatici in totem stradali o in supporti murali in modo che in caso di crisi cardiaca, chiunque, purché abilitato, possa estrarre il defibrillatore stradale e utilizzarlo per salvare il paziente in crisi cardiocircolatoria”. Il sindaco confida “che prima della fine dell’estate si possa procedere alla fornitura e all’installazione”. Infine, ecco la stoccata: “è un argomento a cui questa amministrazione tiene molto e sul quale non abbiamo bisogno di suggeritori”, con chiaro riferimento agli ‘Amici di Beppe Grillo’.