Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Aperta e riaggiornata la Conferenza di Servizi per l’esame del progetto della Solemare sull’area P1

L’iter è stato avviato e, per quanto riguarda la parte locale, della vicenda si occuperà la nuova amministrazione 

 

Contrariamente a quanto riportato in un precedente articolo, si è aperta ieri 6 giugno e aggiornata a data da destinarsi la Conferenza di Servizi alla Regione Puglia per la riqualificazione dell’area P1 (ex cementeria ed ex oleifici Marasciulo), di proprietà della Solemare che ha presentato un nuovo progetto, dopo le criticità che erano state sollevate (soprattutto) dalla Soprintendenza al primo progetto. Secondo quanto riporta una nota del Movimento Manisporche, il nuovo progetto “ha ricevuto numerose osservazioni critiche da parte di diversi Enti competenti, definendone un inevitabile riaggiornamento”. Secondo Manisporche “non è stato fatto valere l’aspetto più importante: la clamorosa inversione della procedura prevista non solo da una legge nazionale (L. 241/1990), ma persino da una delibera di indirizzo di consiglio comunale (n.32/2017)”. Infatti, è scritto nella nota “tale procedura vorrebbe l’elaborazione condivisa negli organi locali del progetto, per sottoporlo solo a quel punto alla verifica degli Enti sovraordinati e qui si sta facendo l’esatto contrario”. “In questa maniera – prosegue la nota - la città potrà visionare il progetto solo alla fine, quando, con una pesantissima tagliola, potrà dire solo sì o no”. “Si tratta – conclude la nota - dell’ennesima forzatura in chiusura di mandato del sindaco uscente Romani: l’ennesimo errore nel tentativo di mandare in porto un’operazione che viene nuovamente rimandata dagli Enti preposti”.