Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

No alle barriere architettoniche, si al riciclo dell’olio esausto: le istanze del Comitato Revolution e Italia in Comune

Le richieste sono state presentate all’Ufficio protocollo del comune di Monopoli 

 

Il Comitato ReVolution Monopoli e la locale sezione di ‘Italia in Comune’ hanno presentato due istanze all’ufficio protocollo del comune con le quali chiedono al sindaco Annese e alla sua amministrazione l’abbattimento delle barriere architettoniche e incentivi ai cittadini che riciclano oli vegetali esausti. Nel primo caso si chiede di provvedere alla realizzazione di marciapiedi in via Alberobello (nella foto), Lagravinese, Vittorio Veneto ed altre strade che ne sono sprovvisti. Per quanto riguarda la seconda istanza, i cittadini e i negozi commerciali che conferiscono oli vegetali esausti al centro comunale di raccolta vanno premiati con la concessione gratuita di bottiglie di olio d’oliva. A tal proposito viene citato come esempio il comune di Lucera, che adotta questo tipo di incentivo nei confronti degli abitanti e delle attività commerciali. Dopo la presentazione delle due istanze, una delegazione del Comitato Revolution e di Italia in Comune ha incontrato il sindaco Angelo Annese.