Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Deleghe ai consiglieri comunali: le critiche di tre partiti di opposizione al sindaco Annese

Matera, Contento, Pinto, Tamborrino e Licci non consentiranno sconfinamenti oltre il limite consentito dalle leggi 

 

Prime critiche alle deleghe che il sindaco Annese ha deciso di assegnare ai consiglieri comunali Lacatena (urbanistica e demanio), Martellotta (agricoltura e contrade) e Scisci (metanizzazione, viabilità e trasporti). Le hanno mosse i consiglieri comunali delle tre liste civiche del centrosinistra Matera, Contento e Pinto (Contento per Monopoli), Tamborrino (Insieme per Monopoli) e Licci (Monopoli Civica) che, in una nota, parlano di un “uso distorto dello strumento delle deleghe consiliari” e di “abuso dei poteri” del sindaco Annese. “Riteniamo grave – scrivono i cinque consiglieri di opposizione – che settori di peso siano stati relegati a soggetti che per legge non hanno alcun potere esecutivo”. “Per tale ragione – proseguono – non consentiremo sconfinamenti di compiti oltre il limite consentito”.