Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Appalto rifiuti nell’Aro Bari 8: il commissario Grandaliano sta per firmare la rescissione del contratto con la Falzarano

Dopo la scadenza dell’ultimatum non rispettate alcune clausole contrattuali

 

Si aspetta solo la firma sul verbale e conseguentemente la comunicazione ufficiale del commissario dell’Aro Bari 8 Gianfranco Grandaliano per porre fine al contratto di appalto della gestione del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti nei comuni di Monopoli, Mola di Bari, Conversano e Polignano a Mare con l’azienda campana Falzarano: lo riferiscono fonti ben accreditate del comune monopolitano dopo l’incontro svoltosi nella giornata di ieri 11 dicembre a Bari al quale hanno partecipato i sindaci delle quattro città insieme ai rappresentanti della stessa azienda di nettezza urbana. I motivi della rescissione anticipata sono da ricercare nel mancato adempimento della Falzarano alle clausole del contratto entro i 60 giorni così come era stato scritto nell’ultimatum che l’Aro aveva intimato all’azienda l’8 ottobre scorso. Inadempienze sottolineate anche nell’incontro di ieri soprattutto dai sindaci di Monopoli e Conversano, rispettivamente Angelo Annese e Pasquale Loiacono, le due città dove la Falzarano ha da oltre un anno iniziato il servizio di raccolta e smaltimento. A Polignano e Mola di Bari la Falzarano non ha potuto ancora operare perché i rispettivi vecchi contratti con altre aziende non sono scaduti, ma i sindaci Domenico Vitto e Giuseppe Colonna, di fronte alle situazioni che si stanno registrando negli altri due comuni dell’Aro, non intenderebbero iniziare il rapporto. Insomma, si aspetta solo il pronunciamento del commissario Grandaliano per voltare pagina.