Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Festa di Capodanno in piazza Garibaldi: Secundo innesca la polemica contro la Pro Loco

L’evento non sta ricevendo l’adeguata pubblicità contrariamente a quanto accaduto lo scorso anno  

 

E’ polemica per lo svolgimento della festa di Capodanno in piazza Garibaldi a Monopoli. L’ha accesa il candidato sindaco di Revolution Monopoli Francesco Secundo (poi dissociatosi dal Movimento politico, che lo ha successivamente espulso) con una nota inviata alla stampa. Nel mirino è la Pro Loco Perla di Puglia, presieduta da Francesco Barnabò, che, a parere di Secundo, è “inadempiente” al ruolo che dovrebbe svolgere: la promozione del territorio e degli eventi, per la quale ha ottenuto dal Comune di Monopoli, attraverso una delibera di giunta del maggio scorso, un contributo di 10 mila euro (di qui la configurazione, scrive Secundo, “di spreco di denaro pubblico”). Lo scorso anno l’organizzazione della festa di Capodanno venne affidata dal Comune alla Pro Loco e l’evento venne pubblicizzato in maniera adeguata. Quest’anno l’organizzazione è stata affidata all’Associazione Operatori del centro storico di Monopoli. “Perchè lo stesso evento quest'anno non è promosso dalla Pro Loco come quanto accaduto lo scorso anno?” si chiede Secundo, che pone un’altra domanda: “cosa si nasconde dietro questo silenzio che la città di Monopoli deve sapere?”. Per rispondere ai quesiti e alle accuse è stato interpellato il presidente Barnabò, che ha preferito non commentare.