Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L’approdo è una festa dove si radunano i figli per stare accanto alla Madre e venerarLa

Rivissuta la tradizione della venuta della Madonna della Madia nel porto di Monopoli

 

Alle ore 6 di stamani 16 dicembre il vescovo Giuseppe Favale ha accolto l’icona della Madonna della Madia, giunta a bordo di una zattera nel porto di Monopoli così come fece il vescovo Romualdo all’alba dello stesso giorno del 1117. E così come allora ad accoglierla c’è stata una moltitudine di gente, che ha sfidato il freddo pungente pur di rivivere un’emozione unica. Il vescovo Favale ha definito l’approdo una festa durante la quale si radunano i figli per stare accanto alla Madre e venerarla. La sua venuta dal mare è, come sempre, foriera di speranza per tutti ed in modo particolare per tutti i monopolitani, che l’hanno eletta protettrice della città. Dal porto l’icona è stata trasferita in processione nella Basilica Cattedrale, dove è stata celebrata la messa. In serata nella stessa chiesa si terrà il concerto del ‘Jubilee Gospel Singers’.