Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Un defibrillatore per la comunità in ricordo del giovane Campanella, scomparso in un incidente stradale

Lo strumento di primo soccorso è stato donato dagli ex compagni di classe e dagli amici nel corso di una cerimonia

 

La città di Monopoli, in particolare la zona circostante la via Venezia, è stata dotata di un defibrillatore semiautomatico (nella foto), lo strumento di primo soccorso in caso di attacco cardiaco per effettuare la rianimazione cardiopolmonare. Il tutto in ricordo di Francesco Campanella, il giovane monopolitano deceduto nell’estate scorsa in seguito ad un incidente stradale. L’iniziativa è partita dagli ex compagni di classe e dagli amici di Francesco, ai quali si sono aggiunte altre persone, tra le quali il direttore del reparto di cardiologia dell’ospedale di Monopoli, Vincenzo Lopriore. La consegna è avvenuta nella mattinata di oggi 27 dicembre alla presenza dei genitori del giovane scomparso e il defibrillatore (sovrastato da una targa-ricordo) è stato collocato proprio nei pressi del loro locale per parrucchieri. La benedizione è stata impartita dal parroco della chiesa del Carmine don Oronzo Negletto. Presenti, tra gli altri, il sindaco Angelo Annese e gli assessori Ilaria Morga e Cristian Iaia.