Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La Conferenza di Servizi regionale esamina il progetto dell’area portuale P1

La riunione è in programma a Bari per mercoledì 16 gennaio e potrebbe essere decisiva per il futuro della città

 

Mercoledì 16 gennaio sarà probabilmente il giorno decisivo per l’approvazione del progetto (rifatto) riguardante la zona dell’ex cementeria di proprietà della società Solemare. Per quel giorno, infatti, il sindaco Angelo Annese ha indetto la Conferenza di Servizi che si terrà a Bari alla presenza degli organi competenti, proprietà compresa. Il nuovo progetto, secondo la Solemare, ha recepito tutti i rilievi che avevano mossi sia la Soprintendenza che alcuni Uffici della Regione Puglia e pertanto attende con fiducia l’ultimo verdetto. Non è dello stesso avviso il consigliere comunale di ‘Manisporche’ Angelo Papio che, in una nota, rimprovera alle Amministrazioni comunali che si sono succedute dal 2008 (le due del sindaco Emilio Romani) fino a quella attuale guidata da Angelo Annese, di non aver difeso l’interesse della collettività. Nello  specifico si rimprovera ad Annese di non essere stato “in grado di conservare alla città sul lato mare, come previsto dalla norma, l'area di cessione sgombra dalla presenza di edifici privati”, di non “aver voluto imporre un assetto infrastrutturale funzionale al contesto urbanistico generale”, di non essere “riuscito a far lasciare spazi cuscinetto in corrispondenza del confine con il Demanio per future ridefinizioni degli spazi stessi”, e, infine, di non aver “saputo difendere il valore economico del ‘preminente interesse pubblico dell’opera’”. In altre parole il progetto poteva essere migliorato a vantaggio della collettività.