Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L’attività della polizia municipale di Monopoli nel 2018: elevati 14.786 verbali, encomi a nove vigili urbani

La cerimonia per festeggiare il patrono San Sebastiano nella chiesa di San Francesco da Paola

 

Come da consuetudine la cerimonia per la ricorrenza di San Sebastiano, patrono dei vigili urbani, coincide con la divulgazione del bilancio dell’attività svolta nel 2018 dalla polizia municipale di Monopoli e la consegna degli encomi. Il bilancio dell’attività l’ha reso noto il comandante Michele Cassano durante la cerimonia svoltasi sabato 19 gennaio nella chiesa di San Francesco da Paola alla presenza delle varie autorità, tra le quali il sindaco Angelo Annese e l’assessore Aldo Zazzera.

 

Resoconto attività. Dal bilancio si evince che sono stati elevati 14.786 verbali in materia di irregolare circolazione dei veicoli nel centro urbano mentre i verbali per divieto di fermata e di sosta sono stati 2.193. Un altro dato di rilievo riguarda la notifica di verbali all’estero che sono stati 2.291. I permessi rilasciati per la Zona a traffico limitato sono stati quasi 5 mila. I vigili sono intervenuti in 258 incidenti stradali in cui sono stati coinvolte 679 persone (di cui 549 incolumi e 130 feriti, nessun morto). L’attività ha riguardato l’ambiente (181 interventi per raccolta differenziata non conforme), l’edilizia (268 accertamenti, 26 violazioni urbanistiche), l’annona (600 ispezioni in attività commerciali) e tributi (410 violazioni accertate).  

 

Encomi. Non solo bilancio dell’attività svolta ma anche consegna degli encomi. L’ispettore superiore Michele Lafronza ha ricevuto l’encomio ‘stella oro’ mentre l’encomio semplice l’hanno ricevuto Cesare Amodio, Vittoria Gemmati e Domenico Todisco. I quattro intervennero il 24 luglio scorso in via Petracca, dove era in atto l’incendio di un’autovettura mettendo in sicurezza l’area. Per un altro episodio avvenuto il 26 ottobre 2018 hanno ricevuto l’encomio ‘stella di bronzo’ altri quattro vigili urbani: Antonio Bruno, Giovanni Ruggiero, Vito Fiume e Francesco Fanizza. Il vice sovrintendente Pietro Pipoli ha ottenuto l’encomio semplice per la collaborazione con la Guardia di Finanza di Gioia del Colle in un’attività d’indagine.