Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Confermato lo sciopero dei netturbini della Falzarano a Monopoli per giovedì 7 febbraio

Non è valso a nulla l’incontro in prefettura a Bari per evitare la giornata d’astensione dal lavoro. Una nota del Partito Democratico 

 

Si è risolto con un nulla di fatto l’incontro avvenuto martedì mattina 5 febbraio in prefettura a Bari per scongiurare lo sciopero dei netturbini della Falzarano, l’azienda che gestisce il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti a Monopoli, previsto per giovedì 7 febbraio. L’astensione dal lavoro si farà e pertanto avverrà il ritiro della raccolta differenziata nelle zone interessate dal ‘porta a porta’ e nelle altre zone in cui è previsto il ritiro nella giornata di giovedì. Garantiti, però, i servizi essenziali e la raccolta presso i siti sensibili (ospedale, case di riposo per anziani). Il servizio riprenderà regolarmente venerdì 8 febbraio. All’incontro in Prefettura, insieme ai rappresentanti dell’azienda e dei sindacati dei lavoratori, c’era anche il sindaco di Monopoli, Angelo Annese, che ha tentato di mediare le posizioni. I netturbini lamentano il ritardo nel pagamento dello stipendio. Di qui la decisione di scioperare. In una nota, l’Amministrazione comunale invita la cittadinanza a limitare all’essenziale il conferimento dei propri rifiuti fino alla regolare ripresa del servizio, evitando di abbandonarli in maniera indiscriminata.

Nota Pd. In una nota, il Partito Democratico,  nel sostenere lo sciopero dei dipendenti della Ecologia Falzarano’, invita  la giunta comunale e chi ne ha competenza “a prendere seri e decisi provvedimenti” nei confronti della stessa ditta.