Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La chiesa rupestre ‘Madonna della Stella’ dichiarata di interesse culturale dal Ministero

L’immobile si trova lungo la strada provinciale per Alberobello, in contrada Sant’Andrea 

La chiesa rupestre Madonna della Stella in contrada Sant’Andrea a Monopoli è stata dichiarata chiesa di interesse culturale. Il decreto lo ha firmato Eugenia Vantaggiato, segretaria regionale per la Puglia del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. La chiesa sorge lungo la strada che porta ad Alberobello, in una proprietà privata e in un contesto rurale ricco di coltivazioni. È scavata nella roccia a unico vano rettangolare, divisa a metà da un pilastro e provvista di un’abside. La chiesa nel tempo ha subito rimaneggiamenti, pertanto sono presenti altari, oltre a quello centrale, non coevi ma più recenti rispetto al periodo di frequentazione medievale della chiesa. Del medioevo non si conservano affreschi, mentre un affresco con l’immagine di una Madonna con bambino protetta in una teca con vetro si trova sull’altare centrale. La chiesa è aperta nei giorni di sabato per tutto l'anno, e nel mese di maggio anche di giovedì.