Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Deficitario il servizio di bike-sharing in città: la minoranza presenta un’interrogazione al Comune

Disattese alcune clausole contrattuali dalla Gestopark, la società che si occupa anche dei parcheggi a pagamento 

 

Il servizio di bike-sharing a Monopoli non è mai decollato e per questo motivo la consigliera di opposizione Silvia Contento, a nome anche degli altri consiglieri comunali di minoranza, ha presentato un’interrogazione all’amministrazione di centrodestra con la quale chiede i motivi del ‘flop’. Il servizio, ricorda Contento, è affidato alla GestoPark, l’azienda che si occupa dei parcheggi a pagamento, e il contratto di gestione “parlava di nuove biciclette, manutenzione, nuove stazioni”. “Come mai – sottolinea - a due anni e mezzo dalla firma del contratto, che scadrà nel 2021, è ancora tutto fermo?”. “Osservando, in questi ultimi mesi, le quattro stazioni bike-sharing (piazza Vittorio Emanuele II, stazione ferroviaria, via Procaccia e Capitolo) – aggiunge la consigliera comunale -  è stato semplice osservare una diminuzione sostanziale delle biciclette messe a disposizione. Sul sito ufficiale del servizio, inoltre, risulterebbero offline due delle quattro stazioni, nello specifico quelle della stazione e del Capitolo”. Di qui la richiesta di chiarimenti sulla vicenda.