Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Servizio rifiuti: ‘Manisporche’ denuncia mancanze e ritardi dell’amministrazione comunale

A farne le spese sono i cittadini monopolitani che hanno ricevuto aumenti della Tari  

Il Movimento ‘Manisporche’, rappresentato in consiglio comunale da Angelo Papio, punta nuovamente l’indice contro l’amministrazione comunale sulla vicenda della raccolta e smaltimento dei rifiuti. Come è noto, la giunta comunale ha deliberato un provvedimento con il quale ha indetto una gara ponte per espletare il servizio rifiuti da affidare a un nuovo gestore per la durata di un anno a partire dal prossimo 1 agosto. Contemporaneamente verrà avviata la procedura di ridefinizione del Piano d’Ambito dell’ARO BA/8 con una nuova gara per la gestione del servizio RSU nei quattro comuni di Monopoli, Conversano, Mola di Bari e Polignano a Mare. Si tratta, afferma in una nota ‘Manisporche’ di una “scelta da noi già vivamente consigliata sin dalla conferenza stampa del 31 gennaio 2019”. Mancanze e ritardi stanno influendo non poco sulle tasche dei cittadini che stanno assistendo ad un servizio deficitario. Logica conseguenza di tale grave situazione è l’aumento della Tari.