Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il cartellone della seconda edizione del Festival Costa dei Trulli nei cinque comuni del comprensorio

A Monopoli attesa per i concerti dei Tiromancino, Luca Carboni, Max Gazzè e spettacolo con Amanda Sandrelli 

 

Non solo musica, ma anche cultura e arte: dal 17 giugno al prossimo 31 agosto si svolge la seconda edizione del ‘Festival Costa dei trulli’, la rassegna itinerante che abbraccia i comuni di Fasano, Monopoli, Alberobello, e da quest’anno pure Conversano e Castellana Grotte. In programma undici appuntamenti di cui 7 ad ingresso libero (i restanti sono a pagamento). Si comincia in piazza Ciaia a Fasano il 17 giugno con il complesso ‘Le vibrazioni’ e si prosegue con lo spettacolo di ‘Alfonsina Y El Mar: tango e passioni’ il 26 giugno alle ore 21 sul sagrato della Cattedrale a Monopoli, si ritorna a Fasano il 7 luglio con Diodato, il 21 luglio si approda a Castellana Grotte con lo spettacolo di danza ‘Intrecciando Puccini’ e il 10 agosto a Conversano (in corso Morea) con l’opera lirica di Puccini ‘Turandot’, eseguita dall’orchestra di fiati ‘Ligonzo’ del maestro Angelo Schirinzi, il 13 agosto ci si sposta al Trullo Sovrano di Alberobello che ospiterà la cantante americana (ma di origine barese) Joanna Teters and Family Affair mentre il 16 agosto in piazza Vittorio Emanuele II a Monopoli si esibirà il cantautore bolognese Luca Carboni, il 17 agosto in piazza Ciaia a Fasano sarà la volta degli ‘Ex Otago’, il 24 agosto a Cala Batteria (a pagamento) toccherà ai Tiromancino, il 25 agosto ancora a Fasano con le ‘Gazzelle’ e gran chiusura il 31 agosto nuovamente a Monopoli sulla banchina Solfatara del porto (a pagamento) con Max Gazzè . L’obiettivo del Festival, hanno spiegato in conferenza stampa i cinque sindaci Francesco Zaccaria di Fasano, Angelo Annese di Monopoli, Antonio Mario Loiacono di Conversano, Francesco De Ruvo di Castellana Grotte e Michele Maria Longo di Alberobello, è di fare rete tra i comun, superando i campanilismi, al fine di valorizzare le bellezze e la cultura dei luoghi, creando una fonte di benessere per residenti e turisti.