Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Contento, Tamborrino e Cazzorla: ecco le principali criticità alle quali occorre porre rimedio

I tre consiglieri comunali di opposizione anticipano i temi della prossima seduta consiliare

 

In vista della seduta consiliare di martedì 18 giugno durante la quale avverrà la surroga del consigliere dimissionario Uccio Pinto con Carlo Maria Maione e l’esame di 16 interrogazioni presentate dalla minoranza, tre consiglieri di opposizione hanno inviato alla stampa tre differenti comunicati relativi alle criticità di Monopoli.

 

Traffico e parcheggi. La consigliera Silvia Contento (lista ‘Contento per Monopoli’) si sofferma sulla questione traffico, mobilità e parcheggi che, a suo dire, “sta assumendo una dimensione critica rilevantissima per la vita quotidiana della nostra città” e sottolinea che “è sotto gli occhi di tutti il disagio e la difficoltà derivanti dalla carenza di servizi e dalla improvvisazione delle ‘soluzioni’ adottate dall’amministrazione comunale su tale questione”. Insomma, Contento evidenzia la mancanza del Piano Urbano per la Mobilità Sostenibile (PUMS) e del Piano Urbano del Traffico (PUT). Dopo aver elencato gli errori commessi dall’amministrazione comunale sui continui cambiamenti in tema di Ztl e strisce blu, la nota si chiude con un avvertimento relativo alla consegna di cinque biciclette elettriche agli Uffici comunali: “verificherò – afferma Contento - chi le usa e per quale scopo”.

 

Servizi estivi. Il consigliere Francesco Tamborrino (‘Insieme per Monopoli’) interviene sui gravi ritardi nella pulizia delle spiagge e dei servizi estivi. “Ritengo – scrive Tamborrino - che l’amministrazione comunale si stia rendendo responsabile di un danno enorme per tutto il comparto turistico e in generale per l’immagine della nostra città. Non è sufficiente trincerarsi dietro la storiella della Falzarano che non funziona. Un sindaco che sa fare il suo mestiere si organizza per tempo e non aspetta la fine di giugno per bandire in tutta fretta una gara per la pulizia delle spiagge, come parrebbe che si stia per fare. Tutto ciò è semplicemente scandaloso e mi fa piacere che per fortuna cittadini, operatori e associazioni se ne stiano rendendo conto iniziando a farsi sentire anche con gesti eclatanti”.  

 

Infrastrutture a rischio crollo. La consigliera Sonia Giulia Cazzorla (‘Movimento 5 stelle’) ricorda in una nota le sue quattro interrogazioni e una interpellanza presentate tempo fa e che saranno esaminate nel corso della seduta consiliare del 18 giugno: strisce blu, spiagge per disabili (su questo tema c’è anche l’interpellanza), ecofeste e, infine, risanamento cavalcavia Viale Aldo Moro (i cosiddetti ‘ponti’) e censimento infrastrutture a rischio crollo.