Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La spiaggia di Portavecchia è stata riconsegnata alla fruibilità pubblica. Annese: non ci sarà alcuna privatizzazione

Il sindaco ha annunciato che si stanno studiando interventi integrativi: non esclusa la barriera frangiflutti

 

Taglio del nastro simbolico da parte del sindaco di Monopoli Angelo Annese per il nuovo look della spiaggia di Portavecchia, sottoposta ad intervento di ripascimento dell’arenile che è stato ampliato e da oggi nuovamente fruibile ai bagnanti, esclusa la parte per la quale sarà necessario l’intervento di consolidamento del muro che è a rischio idrogeologico (i lavori cominceranno a fine estate). I lavori di ripascimento, durati sette giorni, sono stati eseguiti da una ditta monopolitana per una spesa di 40 mila euro. Annese, a precisa domanda di chi vi scrive, ha annunciato che sono allo studio eventuali altri interventi non esclusa la realizzazione di una barriera frangiflutti. Esclusa, invece, l’ipotesi di completare la condotta di fogna bianca (rimasta tronca a Porto Bianco) come hanno suggerito in passato alcuni tecnici monopolitani, fra i quali il consigliere comunale Angelo Papio del Movimento ‘Manisporche’. Proprio il mancamento completamento dei 600 metri di condotta (tale è la distanza da Portavecchia) sarebbe, secondo i tecnici, la causa principale dell’erosione. Infine, Annese ha voluto rassicurare tutti dopo alcune voci diffusesi sui social: “la spiaggia di Portavecchia resterà libera e non verrà privatizzata”.