Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Contento, Matera, Maione, Licci e Tamborrino interrogano il sindaco sulla mancanza di bagni chimici in città

Rinviato il giudizio sui lavori di ripascimento all’arenile di Portavecchia

 

I cinque consiglieri di opposizione Silvia Contento, Cecilia Matera e Carlo Maria Maione (‘Contento per Monopoli), Claudio Licci (‘Monopoli Civica’) e Francesco Tamborrino (‘Insieme per Monopoli) hanno protocollato un’interrogazione con la quale si chiede al sindaco Angelo Annese di fare chiarezza su alcune affermazioni fatte a maggio scorso dall’assessore Cristian Iaia a proposito dell’installazione, data per imminente, di una quindicina di bagni chimici a Portavecchia, Cala Fontanelle e al Capitolo. A tuttora, sottolinea la consigliera Contento, prima firmataria dell’interrogazione, “non è stata installata alcuna unità di bagni chimici così come le ore di apertura dei bagni di San Domenico e piazza Garibaldi sono state implementate solo in parte”. “Mi auguro da cittadina che ama la sua città prima che da consigliera comunale – aggiunge - che questa Giunta sia più pronta il prossimo anno attivandosi per tempo per garantire la pulizia delle spiagge libere e maggiori servizi ai tanti bagnanti che le frequentano”. Sui lavori di ripascimento a Portavecchia, Contento afferma che “nei prossimi giorni cercheremo di capire meglio i risultati ottenuti con questo intervento e faremo le nostre valutazioni sulla base di dati tecnici, intanto mi sento di ringraziare chi ha eseguito i lavori e i tecnici comunali che hanno lavorato al progetto e tutti quelli che hanno contribuito”.