Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il sindaco Annese annuncia in consiglio comunale che la Falzarano ha presentato ricorso al Tar

Dalla mezzanotte di oggi assume la gestione della raccolta rifiuti la ‘Energetikambiente’

 

Il consiglio comunale di Monopoli si è riunito nel pomeriggio di oggi 31 luglio per esaminare dieci punti all’ordine del giorno, tra i quali il più importante era l’assestamento generale di bilancio. Prima di discutere della delibera il sindaco Angelo Annese ha voluto informare l’assemblea sugli ultimi sviluppi della questione rifiuti confermando quello che noi di Monopoli Libera avevamo anticipato: dalla mezzanotte di oggi il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti sarà gestito dalla ‘Energetikambiente’, l’azienda di Rozzano che si è aggiudicato l’appalto cosiddetto ‘ponte’, cioè per un anno in attesa di un nuovo bando che interesserà i quattro comuni dell’Aro (oltre a Monopoli, ci sono Conversano, Polignano a Mare e Mola di Bari). La novità di giornata, comunicata direttamente da Annese, è che la Falzarano ha presentato ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale di Bari perché ritiene illegittima l’aggiudicazione del servizio alla ‘Energetikambiente’. La ditta campana, come è noto, è stata dichiarata inadempiente e per questo motivo è stato rescisso il contratto. Una rescissione, occorre ricordare, comunicata all’azienda Falzarano il 19 aprile scorso, vale a dire quasi tre mesi e mezzo fa. “E’ evidente – commentano in comune – che si tratta di un’azione strumentale”. “Nonostante questo – ha aggiunto il sindaco in consiglio comunale – dalla mezzanotte la ‘Energetikaambiente’ assumerà le operazioni di raccolta e smaltimento rifiuti”. Il fascicolo del ricorso è già all’esame dell’Ufficio legale del comune e se ne occuperà di difendere l’Ente quasi certamente Lorenzo Dibello. 

Aggiornamento. L'assestamento generale di bilancio è stato approvato a maggioranza. Il provvedimento ha riguardato il risparmio di 760 mila euro che si è registrato per gli interventi di adeguamento dello stadio 'Veneziani'. La maggior parte di tale somma è stata destinata agli interventi di 'somma urgenza' nel settore dei lavori pubblici, per la sede della Pro Monopoli e per la refezione scolastica.