Sversamento di percolato da rifiuti nell’area industriale: Cazzorla (M5S) interroga il sindaco Annese

La consigliera comunale chiede di conoscere le modalità con le quali l’Enrgetikambiente svolge il servizio 

Dopo la denuncia alla Procura della Repubblica di Bari, all’Arpa Puglia e alla Regione Puglia presentata da un cittadino monopolitano per uno sversamento illecito di percolato derivante da rifiuti avvenuto l’altra notte in una strada della zona industriale di Monopoli, con intervento anche di una pattuglia del locale Commissariato della Polizia di Stato, la consigliera comunale Sonia Giulia Cazzorla vuole vederci chiaro e per questo motivo ha presentato un’interrogazione al sindaco Angelo Annese. Cazzorla tira in ballo il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti svolto (dallo scorso 1 agosto) dalla nuova azienda ‘Energetikambiente’. Secondo il denunciante, infatti, lo sversamento del percolato sarebbe avvenuto durante il trasbordo dei rifiuti da un mezzo all’altro per essere poi trasportati nei luoghi di smaltimento. Facendo riferimento alla denuncia, la consigliera comunale pentastellata chiede al sindaco di conoscere le modalità con le quali l’azienda svolge il servizio di raccolta e se sta rispettando le clausole dell’appalto.