Guasto all’impianto della Casa Olearia: il Comitato chiede al sindaco Annese di essere informato sull’attività ispettiva

Necessario un piano di emergenza che coinvolga attività pubbliche e private dislocate nella zona industriale

 

Il Comitato ‘Respiriamo a Monopoli’ contesta il comunicato emesso dal comune di Monopoli sul guasto, avvenuto tra il 30 e 31 dicembre all’impianto della Casa Olearia del gruppo Marseglia, che ha causato l’emissione in atmosfera di polvere ("probabilmente sansa" secondo la nota comunale) e sulla cui vicenda l’Arpa Puglia ha avviato le indagini. Nel sottolineare di voler essere informato su tutti i passaggi dell’attività ispettiva, il Comitato sollecita in una nota l’attuazione della delibera approvata in consiglio comunale nel maggio del 2017 relativa all’implementazione di un monitoraggio ambientale specifico. “Un evento come quello verificatosi – scrive il Comitato - non può non essere accompagnato da un consistente piano di emergenza che coinvolga in primis tutte le attività pubbliche o private presenti nella zona industriale di Monopoli ed a seguire il resto della città”.