Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Servizio di raccolta rifiuti ‘porta a porta’ nelle campagne: per Deleonibus sarà un disastro preannunciato

L’ingegnere ambientale monopolitano sollecita iniziative per ridurre la produzione dell’immondizia 

 

L’ingegnere ambientale monopolitano Giuseppe Deleonibus è scettico sulla scelta dell’amministrazione comunale del servizio di raccolta rifiuti ‘porta a porta’ partito il 3 febbraio nelle campagne. Anzi per l’ingegnere si tratta di “un disastro preannunciato”: lo sottolinea in una lunga nota diramata alla stampa. A Monopoli, scrive Deleonibus, “le passate amministrazioni, hanno guardato al solo problema di gestione del rifiuto ma non alla sua minimizzazione”. E’ vero che la raccolta domiciliare sia la migliore ma, sottolinea, “non è detto che sia sempre applicabile in qualunque contesto; esistono casi in cui non è sostenibile sotto il profilo economico oppure a causa delle caratteristiche del territorio”. Come, appunto, è il territorio monopolitano. Insomma, per l’ingegnere è mancata “la progettazione in funzione di due categorie di variabili principali: le variabili di scenario (variabili demografiche, urbanistiche, geografiche e climatiche, specifiche o di settore, politico-ambientali, legate ai flussi di produzione dei rifiuti) e le variabili operative (il personale addetto alla raccolta, i mezzi e le attrezzature impiegate, le infrastrutture a servizio del sistema)”. Di qui lo scetticismo di Deleonibus che fa esempi della delusione di molti amministratori comunali che non riescono a ridurre le tasse ai cittadini. Fin qui la nota dell’ingegnere monopolitano ma c’è anche da aggiungere che continuano casi di inciviltà nel territorio urbano con l’abbandono di buste contenenti rifiuti (la foto, scattata nella tarda mattinata di oggi 3 febbraio, si riferisce ad una via della periferia di Monopoli). A tal proposito il sindaco Annese, sul suo profilo social, ha reso noto che saranno intensificati i controlli dei vigili urbani in città e nelle campagne e i trasgressori saranno sanzionati.