Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Quarantena obbligatoria per chi arriva dal nord Italia: controlli alla stazione ferroviaria e sulle strade principali

Grande spiegamento di tutte le forze dell’ordine di Monopoli pronte ad intervenire per il rispetto delle ordinanze

Dalla mattinata di oggi 8 marzo sull’intero territorio di Monopoli sono in corso controlli di tutte le forze dell’ordine locali per far rispettare le disposizioni contenute nel Decreto della presidenza del consiglio dei ministri e nell’ordinanza del presidente della Regione Puglia Michele Emiliano che impongono la quarantena obbligatoria di 14 giorni per chi arriva in città dalla Lombardia e dalle 14 province di Emilia Romagna, Piemonte, Veneto e Marche nel tentativo di arginare il contagio del coronavirus. Ne dà notizia il sindaco Angelo Annese che, in un post, afferma di essere in contatto con le tutte le forze dell’ordine di Monopoli. L’attenzione è concentrata sugli arrivi dei treni alla stazione ferroviaria al fine di censire coloro che giungono dal nord. Tale attività si protrarrà per tutta la giornata. Controlli anche sulle principali arterie di ingresso nella città. In mattinata sono state chiuse le sale scommesse, i cui titolari sono stati ligi nel rispettare ciò che prevede il Dpcm. Chiusi al pubblico la Biblioteca Civica “Prospero Rendella” e il Castello Carlo V fino al 3 aprile. Il post si conclude con l’invito del sindaco a limitare le uscite e ad evitare assembramenti.