Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Paziente non monopolitano positivo al coronavirus transitato dal ‘San Giacomo’ e trasferito in altro ospedale

I cinque monopolitani giunti col treno Milano-Lecce sono in isolamento fiduciario. I controlli in città non si fermano: due denunce 

 

Un paziente non monopolitano, risultato positivo al Covid 19 è transitato dall’ospedale San Giacomo di Monopoli nella giornata di sabato 14 marzo e da subito trasferito in altra struttura ospedaliera: ne dà notizia il sindaco Angelo Annese aggiungendo che “i medici hanno tempestivamente compreso che si trattava di coronavirus e quindi hanno seguito tutti i protocolli del caso evitando che potesse esserci contagio”. Intanto lo stesso Annese ha reso noto che i cinque monopolitani (madre e figlia e altri tre uomini) scesi nella prima mattina di sabato 14 marzo alla stazione ferroviaria di Monopoli provenienti dal nord Italia a bordo del treno Milano-Lecce, sono in isolamento fiduciario come prescrive l’ordinanza. E sempre nella giornata del 14 marzo la polizia municipale ha controllato 120 persone provenienti da comuni limitrofi, 7 esercizi commerciali, 23 pubblici esercizi e sono state elevate 2 denunce. Sospesi i controlli del pagamento del ticket per la sosta nelle aree blu. Il sindaco riferisce anche di aver ricevuto segnalazioni che alcuni parrucchieri ed estetiste stanno svolgendo lavoro a domicilio contravvenendo alle disposizioni. Di qui l’invito a non farlo. Infine, Annese annuncia che una imprenditrice cinese ha deciso di donare dei presidi sanitari che verranno consegnate alle strutture ospedaliere.