Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il sindaco Annese emana l’ordinanza sulle nuove regole in vigore fino al prossimo 17 maggio

La cittadinanza viene invitata ad utilizzare i Dip, a mantenere le distanze e ad evitare gli assembramenti

 

Nel post serale di oggi 29 aprile il sindaco di Monopoli Angelo Annese, firmando l’ordinanza, detta le nuove regole in vigore fino al 17 maggio. Il cimitero sarà aperto dal 30 aprile e per i giorni seguenti dalle ore 7 alle 14; tutti gli esercizi commerciali continueranno a chiudere alle ore 19; bar, pasticcerie, gelaterie, pub, pizzerie e ristoranti saranno aperti per il sevizio d’asporto fino alle ore 21,30 e per il servizio a domicilio fino all’orario di chiusura (il sindaco invita, nel caso di scelta del servizio di asporto, a prenotare online o telefonicamente e comunica che l’ingresso nell’esercizio sarà consentito ad un singolo acquirente alla volta dotato di mascherina); il primo maggio tutte le attività commerciali resteranno chiuse mentre farmacie (quelle di turno), parafarmacie, edicole e tabaccherie potranno stare aperte (sarà consentita solo la consegna a domicilio); dal 4 maggio sarà riaperto lo stradone centrale di Piazza Vittorio Emanuele II e le altre aree pubbliche tranne tutte le aree dove sono presenti giochi per bambini, la villa comunale e piazza Vittorio Emanuele II; in applicazione della nuova norma che prevede la quarantena obbligatoria per chi rientra nella nostra regione, saranno intensificati i controlli alla stazione e alle vie di ingresso in città (chi proviene da fuori regione dovrà comunicarlo al proprio medico di base, osservare l’isolamento per 14 giorni senza avere contatti sociali con nessuno e rimanere raggiungibile per attività di sorveglianza); sempre dal 4 maggio sarà possibile recarsi nelle seconde case per attività di manutenzione e riparazione. Il post si chiude con l’invito alla cittadinanza ad utilizzare i dispositivi di protezione individuale, a mantenere le distanze e ad evitare gli assembramenti.