Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Estate monopolitana: parte l’operazione per ‘rianimare’ piazza Vittorio Emanuele II. Primo sopralluogo di Annese

Ad accompagnarlo il consigliere delegato all’urbanistica, Lacatena e il dirigente-comandante Cassano

La prossima estate monopolitana si annuncia diversa dalle precedenti per gli effetti che sta causando la pandemia da Covid-19. I primi segnali di quelle che saranno le novità di quest’anno si sono avuti nella tarda mattinata di oggi 7 maggio quando in piazza Vittorio Emanuele II si è svolto un sopralluogo del sindaco Angelo Annese, accompagnato dal consigliere comunale delegato all’urbanistica Stefano Lacatena, dal dirigente e comandante dei vigili urbani Michele Cassano e da altri due tecnici della Asl (nella foto). Il sindaco Annese, interpellato sui motivi del sopralluogo, non ha voluto rilasciare dichiarazioni ma, secondo fonti ben informate, è affascinato dall’idea di ‘rianimare il borgo’ alleggerendo il flusso di gente nel centro storico. L’obiettivo è di dare un maggior impulso economico alle attività che insistono ai lati del quadrilatero della piazza e nelle zone vicine del ‘murattiano’: bar, ristoranti e negozi di vario genere. Senza, comunque, mettere in secondo piano le attività che si svolgono nella parte antica della città. L’amministrazione comunale accarezzerebbe l’idea di rendere pedonabile le vie che costeggiano i due quadrilateri sui quali collocare tavolini per le consumazioni di bar e ristoranti, gazebo e chioschi che metterebbero in mostra oggettistica e altri prodotti. Il sindaco ha voluto conoscere il parere di Cassano sul progetto che, sicuramente, andrà avanti, pandemia permettendo.