Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La polemica/Cazzorla replica al comandante dei vigili, Cassano sulla vicenda dei bonus-spesa: rispetti il lavoro altrui e si faccia un bagno di umiltà

Dura presa di posizione della consigliera comunale del Movimento 5 stelle che, invece, ringrazia il vice commissario Fanizza

 

Alla consigliera comunale di Monopoli Sonia Giulia Cazzorla (M5S) non sono piaciuti alcuni passaggi del comunicato stampa (vedi articolo precedente) del comandante dei vigili urbani Michele Cassano con il quale annuncia di aver adempiuto alla richiesta fatta dalla stessa Cazzorla relativa alla consegna di tutta la documentazione sui beneficiari del bonus-spesa elargiti dal Comune alle persone meno abbienti della città, colpite dalla crisi economica derivante dall’epidemia. In una nota di replica, la Cazzorla si dice “basita nel constatare che con tutto il lavoro che c'è in questo periodo, il Dott. Cassano trovi il tempo di rilasciare dichiarazioni alla stampa, raccontando, tra l’altro, una versione dei fatti non esattamente corretta”. Dopo aver elencato una serie di “irritualità” che la sua richiesta di accesso agli atti avrebbe avuto nel corso dell’iter, la portavoce del Movimento 5 stelle invita il comandante Cassano a “rispettare il lavoro altrui, e a farsi un bagno di umiltà ogni tanto, considerando oggettivamente l'accaduto e chiedendo magari scusa quando, può capitare a tutti, per un motivo o per un altro si commette un errore, piuttosto che denigrare sempre e comunque l'operato degli altri”. La replica si chiude con il ringraziamento al vice commissario dello stesso Comando della polizia municipale Fanizza “che, dopo avermi contattata e invitata presso l’ufficio per consegnarmi la documentazione richiesta, mi ha gentilmente e pazientemente illustrato la documentazione rispondendo esaurientemente alle mie domande”.