Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Controlli delle forze di polizia negli esercizi commerciali: elevate sanzioni, chiuse quattro attività ed altre nove sospese

In un locale si somministrava alcool a minorenni ed il titolare è stato multato e diffidato

 

A Monopoli intensificati i controlli delle forze dell’ordine per far rispettare le norme contenute nell’ultimo Dpcm di contenimento dell’epidemia da Coronavirus. In particolare, i controlli della Polizia di Stato e della Polizia Locale hanno riguardato la verifica della distanza interpersonale di almeno 1mt, del corretto posizionamento dei tavoli nei pubblici esercizi e soprattutto del divieto di assembramento anche riferita ai locali adibiti alla distribuzione automatica di alimenti e bevande posizionati all’interno della città. Nel corso delle operazioni, oltre 220 sono state le persone controllate, 13 gli esercizi commerciali ispezionati di cui 9 sottoposti alla sanzione accessoria della sospensione temporanea dell’attività per 5 giorni e, infine, sono stati elevati 9 verbali per violazione delle disposizioni del DPCM 13 e 18 ottobre 2020 con sanzione da 400 a 1000 euro. Quattro sono state le attività di vendita di alimenti e bevande mediante distributori automatici chiuse per violazione del divieto di asporto oltre le ore 24. Contestualmente ai controlli Covid, sono state elevate 3 sanzioni, per un totale di mille euro, al titolare di un pubblico esercizio all’interno del quale è stata accertata la somministrazione di alcol ad altrettanti minorenni di età compresa tra i 16 e 17 anni; le sanzioni sono state accompagnate dalla diffida a non reiterare la condotta, pena la sospensione sino a 30 giorni dell’attività. Le attività di controllo saranno ulteriormente intensificate nel corso di questi giorni.